Lungo il Kennet and Avon Canal con Jane Austen

È ora di fare un viaggio lungo il Kennet and Avon Canal con Jim Shead e Jane Austen

È una verità universalmente riconosciuta che una scrittrice in possesso di una buona reputazione deve evitare i corsi d'acqua commerciali. Per quanto poco conosciuti possano essere i sentimenti o le opinioni di Jane Austen, questa verità è così ben fissata nelle menti dei suoi lettori, che possono presumere che l'illustre autore non sarebbe stato visto da un canale più di quanto si sarebbe vista fumare la pipa. Ma l'associazione di Jane Austen con il Kennet and Avon Canal è molto più forte di quanto il lettore occasionale possa immaginare. Fai un viaggio con me lungo il canale e spero di convincerti di questo molto prima di raggiungere Bath. Obiettivo di lettura Entrando nel fiume Kennet dal Tamigi, saliamo attraverso Blakes Lock, quindi giriamo a destra, in un anello stagnante del fiume, e ormeggiamo vicino alla prigione. Può sembrare un luogo di sosta squallido ma in realtà è tranquillo e piacevole. Tra l'alto muro bianco e noi c'è un filare di ippocastani sotto i quali c'è un sentiero e un'area erbosa delimitata da ringhiere in ferro. Palazzi alti e moderni con giardini piantumati proteggono gli altri lati degli ormeggi dall'attenzione del pubblico. Ormeggiando qui sulle bitte del carcere di Reading ci viene in mente Oscar Wilde, che trascorse qui diciotto mesi dal novembre 1895 al maggio 1897. Fu mentre era qui che scrisse De Profundis ma non The Ballad of Reading Gaol, che scrisse in Francia pochi mesi dopo il suo rilascio. Wilde non è stata la prima figura letteraria ad abitare questa parte di Reading perché proprio accanto al muro della prigione si trovano le mura in rovina dell'abbazia benedettina del XII secolo e il corpo di guardia del XIII secolo ancora in piedi. Fu qui, nel 1785, che la decenne Jane Austen andò a scuola, trascorrendo due anni vicino alla Kennet Navigation che era già aperta da oltre 60 anni. Jane's Gatehouse School La scuola nel corpo di guardia era gestita dalla gentile signora La Tournelle, che non aveva mai imparato il francese anche se aveva sposato un francese. La grande casa attigua, che dava alloggio ai pensionanti, è scomparsa ma il corpo di guardia si erge ancora orgoglioso affacciato sullo splendido parco piantumato. Questo periodo della sua vita ha lasciato a Jane un forte apprezzamento per le rovine romantiche e pittoresche. Nella navigazione odierna viaggiamo per 19 miglia fino alla fine della vecchia Kennet Navigation a Newbury, questo ci porta attraverso 22 chiuse, comprese due delle chiuse originali sul lato del manto erboso. Qui, nell'ottobre 1794, furono avviati i lavori del nuovo canale che doveva collegare il Kennet con l'Avon. Jane Austen conosceva bene la città e menziona le gare di Newbury e l'assemblea in diverse lettere. Era anche il centro sociale del villaggio di Kintbury, a sole 6 miglia e 7 chiuse lungo il canale. Jane ha visitato Kintbury periodicamente dalla sua giovinezza all'ultimo anno della sua vita. La canonica di Kintbury era la casa del reverendo Thomas Fowle e della sua famiglia. I due ragazzi più grandi di Fowle, Fulwar e Tom, erano tra gli alunni del padre di Jane nella casa degli Austen a Steventon, nell'Hampshire. I ragazzi stabilirono un'amicizia duratura con James Austen, che era a metà strada tra loro per età. Questa fu la base di una duratura serie di legami tra le due famiglie. Chiesa di Kintbury Attraverso i Fowles Jane conosceva sia il signore che la signora Dundas. Charles Dundas era sia parlamentare per Berkshire che presidente della Kennet & Avon Canal Company. La famiglia Dundas - in effetti gli scudieri di Kintbury - viveva nella vicina Barton Court. Il canale Kennet e Avon deve aver suscitato un enorme interesse nel villaggio, soprattutto il 12 giugno 1797 quando fu aperta la sezione tra lì e Newbury. Il Comitato del Canale ha cenato con Charles Dundas e ha viaggiato nella sezione di recente apertura su una chiatta da 60 tonnellate. Ciò che Jane Austen sapeva o pensava di questo evento non lo sapremo mai poiché nessuna delle sue lettere per quest'anno sopravvive. La venerata chiesa di Fowles Kintbury è probabilmente più o meno la stessa oggi di allora, ma la sua canonica è scomparsa da tempo. Tre miglia e quattro chiuse arriviamo a Hungerford, un'altra città che Jane conosceva bene. Quando sua sorella Cassandra stava tornando a casa da Cheltenham Jane ha scritto "Se ci fosse solo un pullman da Hungerford a Chawton!". Abbiamo altre 16 miglia e 24 chiuse prima di raggiungere Devizes, che era spesso una tappa dei viaggi di Jane dalla sua casa nell'Hampshire a Bath. Sembra ben disposta verso la città, nel maggio 1799 scrive a sua sorella "A Devizes avevamo stanze confortevoli e una buona cena alla quale ci sedevamo circa 5; tra le altre cose avevamo asparagi e aragosta che mi hanno fatto desiderare di te , e alcune torte di formaggio su cui i bambini hanno preparato una cena così deliziosa da rendere loro caro il paese di Devizes per molto tempo ". Era un periodo in cui era in corso la costruzione del canale, anche se le chiuse di Caen Hill non furono aperte fino al dicembre 1810. Canale attraverso Hungerford Una volta superate le 29 chiuse di Caen Hill, abbiamo solo 14 miglia, ma solo altre 8 chiuse, per raggiungere l'acquedotto di Dundas, non solo una struttura che prende il nome dallo "scudiero" di Kintbury ma anche l'incrocio con il Somerset Coal Canal, una via d'acqua in cui anche Jane aveva un interesse. Nel maggio 1801, mentre si trovava a Bath, scrisse a sua sorella Cassandra dicendo che lei e suo zio "prenderanno presto la lunga passeggiata pianificata per il Cassoon". Questa era un'escursione ben nota da Bath all'epoca, a Combe Hay sul Somerset Coal Canal, dove si potevano vedere i resti del fallito ponte a cassone di Robert Weldon. Questo è stato uno dei pochi casi in cui abbiamo traccia del collegamento di Jane Austen con i corsi d'acqua. Questo non significa che ne ignorasse o che non si interessasse, solo che non era qualcosa di cui scriveva nei suoi romanzi o lettere. Allo stesso modo ha vissuto le guerre napoleoniche, e all'epoca aveva due fratelli in servizio attivo nella marina, sebbene i suoi scritti riflettano solo gli aspetti personali del conflitto - come quando suo fratello Charles compra entrambe le sue sorelle "Catene d'oro e Topaze Crosses "dal suo premio in denaro. I soggetti per le lettere di Jane erano generalmente interessi personali come esemplificato in una lunga lettera a sua sorella, da Bath, datata maggio 1801, scrive del suo viaggio a Bath, le sue impressioni sulla città, il prezzo del pesce, i suoi parenti e vestiti. Solo nelle ultime parole del poscritto aggiunge "Ieri sera abbiamo camminato lungo il Canale". Il 26 registra il cammino verso Lyncombe e Widcombe che inevitabilmente significava attraversare il canale. I lavori alle chiuse di Widcombe erano iniziati in questo periodo, sebbene non furono completati fino al 1810. 4 Sydney Place Ovviamente è Bath quello che più associamo a Jane Austen. A poca distanza dalla cima delle chiuse di Bath (o Widcombe) si trovano Cleveland House, l'ex quartier generale della compagnia dei canali, e Sydney Gardens, attraversati dal canale. Il Sydney Hotel e i giardini del piacere erano stati costruiti solo pochi anni prima che il Kennet & Avon Canal arrivasse a Bath. I proprietari dei giardini avevano chiesto 2.000 ghinee alla compagnia del canale per prendere il canale attraverso la loro terra. Nel 1801 Jane Austen e la sua famiglia si trasferirono nella casa al 4 Sydney Place, di fronte ai giardini e ora contrassegnata da una targa. Jane ha visitato Bath diverse volte, ha vissuto lì per 5 anni e ha incluso scene della città nei suoi romanzi, ma non era un luogo che ha avuto la sua piena approvazione. La sua associazione con la navigazione non finisce a Bath più di quanto il corso d'acqua finisce lì. Oggi molti diportisti proseguono fino alla fine del K&A ad Hanham e poi sul fiume Avon fino a Bristol Docks, un viaggio di 17 miglia con 7 chiuse. A meno di un miglio sotto i Docks si trova il Clifton Suspension Bridge, completato nel 1864. Quando la signora Austen e le sue figlie lasciarono Bath per sempre nel luglio 1806, la loro prima tappa fu Clifton, un villaggio in rapida crescita in un sobborgo di Bristol e un resort alla moda per rivaleggiare con Bath. Sebbene non si fermassero a lungo a Clifton, Jane aveva un bel ricordo del luogo e il 30 giugno 1808 scrisse alla sorella Cassandra "Sono passati due anni da quando abbiamo lasciato Bath per Clifton, con quali felici sentimenti di fuga!". Le serrature a BathQuindi, come Jane Austen, terminiamo il nostro viaggio a Clifton, dopo aver iniziato a Reading e fermato a Newbury, Kintbury, Hungerford, Devizes, il Somerset Coal Canal e Bath. Il Kennet & Avon Canal Act è stato approvato quando Jane Austen aveva diciotto anni e il percorso è stato completamente aperto quando ne aveva trentacinque, entrambi erano prodotti della loro età e rimangono una parte preziosa del nostro patrimonio. Jim Shead

*****

Ti è piaciuto questo articolo sul Kennet and Avon Canal e Jane Austen? Visita il nostro negozio di articoli da regalo e fuggire nel mondo di Jane Austen.