Servizio di traghetti sul Tamigi

Fino alla costruzione del Putney Bridge nel 1729, l'unico mezzo per attraversare il Tamigi era il London Bridge o in barca. I Watermen erano impiegati in gran numero per remare persone, merci e attrezzature intorno a Londra in barche conosciute come "darsene". I Where erano piccole barche a remi scoperte usate originariamente per trasportare passeggeri sulle rive del Tamigi. Notati per la loro grande velocità, i cavalli venivano talvolta chiamati "cavalieri leggeri". Whereries misurava una lunghezza standard di 22 piedi e mezzo e poteva ospitare fino a cinque passeggeri. Normalmente un pesce veniva remato da due uomini con lunghi remi. Ma per le traversate fluviali e altri brevi viaggi sarebbe presidiato da un solo marinaio che utilizza remi corti o "di coppia"; allora era conosciuto come "sculler". Per qualche tempo le barche sono state il mezzo più veloce per percorrere qualsiasi distanza a Londra. Fino alla costruzione del ponte di Westminster nel 1750, i Vauxhall Gardens potevano essere raggiunti solo via acqua tramite un giro in barca di sei pence. Anche dopo la costruzione del ponte, il viaggio a Vauxhall è stato fatto meglio in barca a causa delle pedane che inseguivano le strade. In effetti era più veloce camminare che andare in giro per le strade strette e irregolari di Londra, ma camminare in molte zone non era sicuro. La Compagnia di Watermen è stata istituita con legge del Parlamento nel 1555 non solo per proteggere gli interessi economici dei suoi membri, ma anche per regolamentarli e le loro attività. La regina Elisabetta I concesse alla compagnia le sue armi nel 1585. Gli ufficiali autorizzati a concedere licenze agli operatori non furono eletti dai membri ma nominati dal Lord Mayor. Le barche ed i loro proprietari dovevano portare un numero e operare da un luogo di servizio approvato. La licenza del waterman lo attaccava a un certo posto, di solito un molo ai piedi delle scale o doppie scale che scendevano dalle rive superiori del Tamigi nella città di Londra. Un richiamo di "Remi!" da uno dei tanti approdi sulle rive del Tamigi porterebbe la nave per portarti alla destinazione prescelta. L'influenza della Compagnia sul Tamigi si estendeva da Gravesend a Windsor. Le tabelle delle tariffe stampate divennero una pubblicazione annuale all'inizio del XVIII secolo. All'inizio del 1700 circa 10.000 marinai furono autorizzati a lavorare sul Tamigi sopra il London Bridge. I watermen londinesi indossavano una livrea speciale composta da una redingote rossa con un badge sulla manica che mostrava lo stemma della società e il numero di licenza. Nel 1700 gli Accendini, uomini che scaricano il carico dalle navi e lo trasportavano in porto con un accendino, si unirono alla Compagnia dei Watermen. Lo stesso London Bridge creò problemi ai marinai. I vasti pilastri in pietra del ponte protetti da legno hanno creato un ostacolo al flusso d'acqua del Tamigi agendo come una diga parziale. Ciò ha fatto accelerare l'acqua mentre attraversava gli spazi tra i moli. Sia con l'alta che con la bassa marea l'acqua diventava un torrente impetuoso. Il passaggio sotto il ponte durante i pericolosi periodi di marea era noto come "Riprese al ponte". Solo un esperto waterman potrebbe gestire il passaggio del torrente. Normalmente i passeggeri lasciavano la barca sul lato a monte del ponte alla "Taverna delle Tre Gru". (La taverna prende il nome dalle tre gru sul Vintry Warf lì.) I passeggeri incontrarono di nuovo la barca sul lato a valle del ponte a Billingsgate. Ristampato con autorizzazione Sharon Wagoner, curatore diL'indice georgiano. Visita questo sito per un tour storico attraverso la Regency London! Ti è piaciuto questo articolo? Sfoglia il nostro libreria su janeaustengiftshop.co.uk