The Jane Austen Songbooks

Il pianoforte era uno degli strumenti più apprezzati dalle giovani donne per imparare a suonare durante la reggenza. Con questo, potevano accompagnare ballerini o cantanti o suonare assoli che intratterrebbero gli ospiti durante le riunioni e mostrerebbero i loro talenti a tutti. Jane Austen, lei stessa, era una musicista esperta ei seguenti CD danno un'idea dei tipi di musica che avrebbe potuto apprezzare.

Mano di Jane: The Jane Austen Songbooks

Prendendo in prestito dai libri di musica meticolosamente custoditi di Jane Austen, Mano di Jane riproduce 22 brani musicali scritti per pianoforte e voce. Il CD, che dura quasi 80 minuti, include brani di Handel, Gluck, Gay e persino Georgiana Cavendish, la famigerata duchessa del Devonshire. Con le apparizioni come ospiti di una serie di soprani e tenori, così come di suonatori di strumenti d'epoca (il clavicembalo, il fortepiano, il violino barocco e la chitarra barocca), pezzi familiari sono intervallati da gemme d'epoca. L'opuscolo di 20 pagine incluso fornisce la storia della musica di Jane Austen, oltre a fotografie di Chawton Cottage e del fortepiano di Jane. Vengono inoltre fornite informazioni sui musicisti e il testo completo di ogni canzone. Per coloro che non ne hanno mai abbastanza della musica dei film, Come posso dimostrare quanto la amo? (Le vergini sono come un bel fiore ...) e Adorazione silenziosa (Non hai sentito la mia signora?) - entrambi presenti in Emma2, vengono eseguiti qui. Fare clic di seguito per un esempio. Questo CD è stato pubblicato nel 1996 da Vox Classics. Sebbene sia difficile da trovare, vale la pena cercarlo.

Classici per pianoforte dal mondo di Jane Austen

Uno dei migliori CD di "Jane Austen" disponibili, Classici per pianoforte dal mondo di Jane Austen presenta musica classica per pianoforte che riflette accuratamente l'ambiente musicale del periodo e della sfera sociale di Jane Austen. Immagina solo, questo è ciò che è stato sentito emanare dagli eleganti salotti abbelliti da molte delle eroine immortali e pianistiche di Austen. Tutte le selezioni musicali sono tratte dalla biblioteca personale, dalla sfera sociale o dal periodo di tempo di Austen. Il CD contiene 73 minuti di musica di compositori noti e meno noti, comprese quattro sonate complete e registrazioni in anteprima di opere di Cramer, Clementi e Schobert. È incluso un delizioso libretto di 16 pagine con una bibliografia e note di programma approfondite che discutono il background pianistico di Jane Austen, il ruolo che la performance musicale svolge nello sviluppo della trama / personaggio e nella satira sociale di Austen, schizzi storico / stilistici di ogni pezzo e il personale dell'artista speculazioni su chi potrebbe aver giocato cosa, dove e in quali circostanze.

The Jane Austen Companion

Prodotto da Nimbus Records, questo CD, The Jane Austen Companion, è proprio questo. Un fantastico compagno per leggere i suoi lavori, scrivere i tuoi pezzi Regency o semplicemente per farti entrare nello stato d'animo "Regency". Questo CD è un delizioso mix di brani popolari dell'epoca. Come sostengono le note intelligenti e interessanti, "Londra all'epoca di Jane Austen era uno dei centri più eccitanti in tutta Europa per la musica", e questa era un'epoca di grande fertilità dei compositori in generale. Lucky Jane! Immagina di pubblicare il tuo secondo romanzo lo stesso anno in cui la Settima Sinfonia di Beethoven riceve la sua prima. Oppure offrire il tuo quarto romanzo al pubblico vicino al tempo della prima esecuzione della Quinta Sinfonia di Schubert. Il programma mette in risalto la musica popolare dei tempi di Austen di Mendelssohn, Haydn, Fasch, J.C. Bach, Boyce, Schubert e altri.* Sebbene non ci siano prove che Jane, lei stessa, abbia favorito questi compositori o addirittura ascoltato questi particolari pezzi, forniscono un bel quadro della musica di questo periodo per le classi superiori. Altri CD possono contenere danze country o brani da camera - stili sia popolari che importanti dell'epoca - questo è solo uno spaccato di vita - una sbirciatina nella scena orchestrale della Regency. * Gwendolyn Freed e altre citazioni da Amazon.com

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati