Uno sguardo alla decorazione di una stanza tutta per sé

Autore di Decorare una stanza tutta per sé, Susan Harlan, ci racconta di più su come è nato il libro e mette a confronto i pregi di due delle rappresentazioni più iconiche della nuova casa di Dashwood a Senso e sensibilità -Barton Cottage.

***

Ho sempre amato le case letterarie e Jane Austen. Il Senso e sensibilità e Orgoglio e pregiudizio capitoli in Decorare una stanza tutta per sé originariamente facevano parte della mia rubrica "Great House Therapy" per il meraviglioso sito femminista Il toast. Avevo iniziato con la Thornfield Hall di Charlotte Brontë Jane Eyre, ma sapevo che volevo che Austen fosse una parte importante della colonna: avrei sicuramente scritto di Pemberley e Barton Cottage. E quando ho iniziato a espandere la colonna nel libro, volevo inserire più Austen, se potevo. Ricordo di aver visto il 1995 Orgoglio e pregiudizio miniserie con le mie amiche Erika, Ania e Kristina durante il nostro secondo anno al college alla Columbia, tutti noi sdraiati sui due materassi gemelli che avevo messo fianco a fianco sul pavimento del mio dormitorio (non so come Sono riuscito a prendere quello in più). Avevamo noleggiato il primo DVD dalla videoteca in fondo alla strada, il magnifico e ormai scomparso Movie Place su 105th Street, e nel momento in cui l'abbiamo finito, abbiamo chiamato e ordinato il prossimo. Come tutti, eravamo ossessionati dal nuoto Darcy di Colin Firth, quindi ho inserito un riferimento a questo momento Decorare una stanza tutta per sé. E ogni volta che penso a Elizabeth e ai Gardiner che si avvicinano a Pemberley, penso a questo film ea come la tenuta si rivela come per magia. E ho continuato a guardare gli adattamenti di Austen nel corso degli anni. Mi fanno pensare a come le case nei suoi romanzi vengono reimmaginate ancora e ancora. Gli adattamenti cinematografici danno vita alle case letterarie. Un regista deve decidere che aspetto avrà un luogo e quale casa reale potrebbe essere simile a quella immaginaria. I due Barton Cottages nel 1995 di Ang Lee Senso e sensibilità e la miniserie BBC del 2008 di Andrew Davies non potrebbe essere più diversa. Entrambi sono gravi declassamenti rispetto a Norland Park, ma mentre il primo è un 18th- cottage in pietra del secolo con un estuario, una casa sull'albero e un'atmosfera pastorale - "comodo e compatto", come ci viene detto nel romanzo - quest'ultimo è Blackpool Mill, un 15th-Cottage del secolo arroccato sul romantico e tempestoso Atlantico. Quando i Dashwood arrivano nella loro nuova casa nel film di Lee, si trovano di fronte alla proprietà, osservandola con sgomento. Le espressioni sui loro volti dicono tutto sulla loro sorte nella vita. E nella produzione di Davies, la signora Dashwood (Janet McTeer) sembra assolutamente inorridita. Ma il cottage in questo adattamento si è dimostrato straordinariamente pittoresco per il pubblico di oggi, se non per la signora Dashwood: è molto richiesto come affitto per le vacanze.   A volte una casa in un film è esattamente come la vedi con gli occhi della tua mente, ea volte ti sorprende. Perché il film di Lee è stato il mio primo Senso e sensibilità adattamento, quello è Barton Cottage il Barton Cottage per me, ed è più vicino alla descrizione nel romanzo. Ma devo dire che trovo affascinante la desolazione di Blackpool Mill. È sempre ventoso. (Potrei doverlo noleggiare da solo.) Quando stavo lavorando alle colonne di Austen, ho rivisto entrambi questi film un paio di volte, spesso mentre sfogliavo i romanzi per rileggere i passaggi su Pemberley, Rosings , Netherfield Park, Longbourne House, Norland Park e Barton Cottage. E cito parti significative di questi passaggi nei capitoli: Volevo molto del linguaggio di Austen negli "House Tours", mescolato con il linguaggio della cultura del design contemporaneo. E poi, quando stavo sviluppando la colonna nel libro, ho aggiunto una barra laterale su Persuasione, che è il mio romanzo di Austen preferito. Volevo che Anne potesse dire qualcosa sulla sua casa, Kellynch Hall, e il suo stupido padre. Ho anche aggiunto una barra laterale di Mr. Knightley in Emma, parlando dell'arredamento dell'Abbazia di Donwell. Sarebbe stato divertente scriverne L'abbazia di Northanger, pure. Ahimè! Tante opzioni.  

*****

Susan Harlan è professore associato di letteratura inglese alla Wake Forest University di Winston-Salem, North Carolina, e uno scrittore il cui lavoro è apparso nel Guardian US, il Crostini, Strade e regni, Tendenza Internet di McSweeney, Hub letterario, Jezebel, Frenato, il Tornante, il Istituzione, il Comune, e il Punteruolo. Abbiamo un numero limitato di copie firmate di Decorare una stanza tutta per sédisponibile per l'acquisto Qui nel nostro negozio di articoli da regalo online.

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati