Difendere l'Hertfordshire dai francesi: la vita nell'esercito di Wellington e nelle prigioni di Napoleone

Gli eserciti di Wellington di Philip J. Haythornthwaite

Per la maggior parte delle persone questo è sicuramente un libro di riferimento da tirare fuori se necessario. Haythornthwaite ha sempre dimostrato di essere un maestro della storia dell'esercito britannico ed eccolo nel suo elemento. Il libro è in 12 capitoli che scompongono la struttura dell'esercito napoleonico britannico e, in particolare, l'esercito di Wellington in aree tematiche come ufficiali, vita quotidiana, fanteria, cavalleria, commiseriat, servizi medici e personale di comando. Ha anche un set estremamente utile di appendici nella parte posteriore che include un eccellente glossario per i meno iniziati, tariffe salariali nel 1815, marescialli di campo e una miriade di altre cose. Non posso fare a meno di pensare che questo sia un buon libro come parte di una serie di risorse per la vita nell'esercito. Andrebbe bene con il libro che Anthony Brett-James ha scritto alcuni anni fa sulla vita nell'esercito di Wellington che includeva qualcosa in più sulla vita di tutti i giorni (spettacoli, cene, donne nell'esercito, ecc.) - purtroppo anche questo libro è fuori stampa. L'altro libro che penso si integri bene è il lavoro di Rory Muir 'Tactics and Experience of Battle in the Age of Napoleon' - che è più sui piani di battaglia effettivi e per tutti i paesi nelle guerre napoleoniche - ma attinge principalmente dai resoconti inglesi . I tre sembrano sovrapporsi bene e quindi coprono la maggior parte delle domande sulla vita nell'esercito di Wellington. Rilegato: 318 pagine Editore: Armi e armature; (Novembre 1994)

Fuga dai francesi: la narrativa del capitano Hewson 1803-1809 di Maurice Hewson, a cura di Anthony Brett-James

Questa versione della narrativa di Captain's Hewson è una versione con copertina rigida che è stata modificata da Antony Brett-James e vale la pena raccoglierla. Ha preso i resoconti del Capitano Hewson e ha fornito un'eccellente introduzione alla storia che non solo prepara la scena, ma spiega gran parte del background della narrazione. È anche riccamente illustrato con mappe e immagini dei vari luoghi della Francia e delle persone. La storia stessa è avvincente. Il capitano Hewson era un ufficiale della marina che fu catturato al largo della Francia subito dopo il fallimento del trattato di Amiens nel 1803 - e così divenne uno dei prigionieri di Napoleone. La sua marcia verso la sua "prigione" nella città di Verdun nella Francia centrale è stata estenuante e quasi non è sopravvissuto. La sua descrizione della sua vita a Verdun, le condizioni e i suoi ulteriori tentativi di fuga sono lasciati inediti, ma Brett-James fornisce utili note a piè di pagina per spiegare le cose. Ci sono stati diversi libri sui prigionieri di guerra britannici nel corso degli anni: Roger Boutet de Monvel e la signora Elton hanno entrambi scritto storie collettive di diversi prigionieri o fuggitivi. Anche questi sono abbastanza buoni, ma ovviamente fuori catalogo. Tuttavia, entrambi mancano del meraviglioso vantaggio di questo libro: le sue illustrazioni. Sono tratti da molte fonti contemporanee e mi portano in vita l'intera cosa per me. Editore: Vendita di libri; (Ottobre 1983) ISBN: 0340262400 Anne Woodley è tra le prime 500 recensioni di Amazon nonché la protettrice di Janeites, la discussione su Internet, nonché padrona del Regency Ring. La sua pagina eccellente, La collezione Regency è un tesoro di informazioni.

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati