Ross Poldark: A Novel of Cornwall di Winston Graham, A Review

Ross Poldark: A Novel of Cornwall di Winston Graham, A Review

Una recensione di Laura Hartness, the Calico Critic. sam_9429-600x600Nel primo romanzo della serie di successo di Winston Graham, un Ross Poldark stanco torna in Inghilterra dalla guerra, in attesa di un gioioso ritorno a casa con la sua amata Elizabeth. Ma invece scopre che suo padre è morto, la sua casa è invasa da bestiame e servi ubriachi, ed Elizabeth - credendo che Ross sia morto - è ora fidanzata con suo cugino. Ross non ha altra scelta che ricominciare la sua vita. Inizia così il Poldark serie, una saga commovente e avvincente ambientata nel paesaggio battuto dal vento della Cornovaglia. Con un cast indimenticabile di personaggi che abbraccia amori, vite e generazioni, questo straordinario capolavoro di Winston Graham è una storia che non dimenticherai mai. Negli ultimi anni avevo sentito voci nella comunità austenesca delirare su quanto amassero i vecchi Poldark serie televisiva, originariamente trasmessa dal 1975 al 1977. Le discussioni sul programma sono diventate più frequenti quando sono state rilasciate le notizie dell'ultima versione visiva. Dato che la mia biblioteca pubblica locale aveva copie in DVD delle due stagioni del vecchio spettacolo, ho deciso di portarle a casa e provarle. All'inizio sono rimasto sorpreso dai bassi valori di produzione e dallo stile di recitazione un po 'soap-ish di alcuni degli artisti, ma più guardavo, più ero attratto dalla serie. La storia del XVIII secolo del capitano Ross Poldark, Demelza Carne e della miriade di personaggi creati dall'autore Winston Graham è stata semplicemente una delizia. Ho praticamente guardato in abbondanza tutti i 29 episodi e ho lamentato la conclusione della serie. Sapere che una nuova versione era in produzione è stato emozionante e speravo che il materiale sarebbe stato gestito altrettanto bene, se non meglio di quanto non fosse negli anni '70. Per ora ho visto solo un episodio del nuovo Poldark con Aidan Turner, e anche se questa volta ha un'atmosfera molto diversa, mi sto divertendo. Come molti appassionati di cinema, mi piace leggere il materiale originale di molti dei film che guardo. Non molto tempo dopo aver iniziato a guardare il vecchio Poldark, Ho aggiunto i romanzi di Winston Graham alla mia vasta lista di TBR. Onestamente non sapevo quando avrei iniziato a leggere questi titoli e, se non fosse stato per un recente tour del libro, sarebbero potuti passare anni prima che lo avrei fatto. Quindi sono grato per l'opportunità non solo di rivedere Ross Poldark: A Novel of Cornwall, ma anche per aggirare uno dei tanti titoli che aspettano di essere divorati nella mia lista. Come per molti romanzi portati sul grande schermo, il testo originale è molto più ricco e sviluppato di qualsiasi film di due ore o miniserie multi-episodio. Questo è il caso di Ross di Winston Graham Poldark, il primo di una collezione in 12 volumi. All'interno di questa avvincente narrazione, veniamo introdotti alla Cornovaglia di Graham alla fine del XVIII secolo. Il capitano Poldark sta tornando dalla guerra in America per scoprire che molto di ciò che ha lasciato è cambiato. Deve imparare ad adattarsi a questi cambiamenti, oltre a sopravvivere da solo come proprietario terriero e datore di lavoro. Nella sua vita c'è un diavoletto di strada di nome Demelza Carne, che sfugge agli abusi domestici per diventare la cameriera di cucina di Ross. La sua decisione di accoglierla cambierà per sempre la qualità della sua vita. Non posso esprimere quanto mi sia piaciuto Ross Poldark. La scrittura di Winston Graham era squisita, il perfetto equilibrio tra ambientazione della scena (senza troppi dettagli), sviluppo del personaggio e trama divertente. Momenti di umorismo sono disseminati in tutta la storia, spuntano quando non sono previsti, diventando in qualche modo più divertenti a causa della loro posizione. Graham cattura spesso i dialetti e gli accenti locali nella sua scrittura spesso fonetica, a volte rendendo la lingua un po 'difficile da capire, ma questo dimostra la sua capacità di scrivere come le persone parlano veramente. Include anche il dialogo interiore, rivelando i pensieri dei suoi personaggi in un modo davvero unico. Anche il modo in cui imposta le sue scene è piuttosto delizioso, poiché dipinge artisticamente un'immagine dell'ambiente e dell'atmosfera sociale in un modo avvincente, ma senza mai entrare nel regno della prosa viola. Lo sviluppo del personaggio visto in Ross Poldark è stato particolarmente interessante. Praticamente tutti i suoi personaggi subiscono una sorta di trasformazione: dal suo personaggio titolare, alla cameriera di cucina, ai personaggi secondari, fino al cane di famiglia. Alcuni subiscono cambiamenti fisici, ma la maggior parte maturano e crescono in modi davvero notevoli. Ci sono state più scene che mi hanno quasi fatto piangere, erano così toccanti nella loro rivelazione. Molti dei personaggi devono navigare nel labirinto che include convenzioni sociali, tradizioni familiari, vecchie relazioni, questioni finanziarie, religione, vecchie ferite e rivalità. Vedere il modo in cui questi problemi vengono gestiti abilmente (e non così abilmente) è stato affascinante. Come Ross Poldark è il primo della serie, il romanzo ha una conclusione, ma lascia anche diversi punti in sospeso che porteranno facilmente la storia alla prossima serie di episodi. Ho il prossimo romanzo, Demelza sono pronto ad accogliere, e non vedo l'ora di continuare la mia esplorazione del mondo che Winston Graham ha creato. La serie televisiva originale era adorabile e mi è piaciuta molto, ma semplicemente ho amato ancora di più il romanzo e ho intenzione di tenerlo nella mia libreria per molti anni a venire. Una bella edizione da collezione di Ross Poldark è ora disponibile presso il Jane Austen Gift Shop
winston-graham-1000338Circa l'autore Winston Graham (1908-2003) è autore di quaranta romanzi. I suoi libri sono stati ampiamente tradotti e la serie Poldark è stata sviluppata in due serie televisive, proiettate in 22 paesi. Sei dei libri di Winston Graham sono stati girati per il grande schermo, il più notevole Marnie, diretto da Alfred Hitchcock. Winston Graham è un membro della Royal Society of Literature e nel 1983 è stato insignito dell'O.B.E.
Laura Hartness è la scrittrice di Il Calico Critic. Vive nella Carolina del Nord con suo marito, due figli e tre gatti. Oltre al suo lavoro di revisione, lavora anche per PDgo.com e si diverte a suonare il corno francese in ensemble locali. Questa recensione è originariamente apparsa su Il Calico Critic come parte di un tour virtuale del libro. È usato qui con il permesso.

2 commentare

Visa
[url=http://www.glmeu3nq558nc0e457e954610fp3qa7ys.org/]uwwfemnmeny[/url]
wwfemnmeny http://www.glmeu3nq558nc0e457e954610fp3qa7ys.org/
awwfemnmeny

wwfemnmeny aprile 06, 2021

Visa
jlozrbmimi http://www.g92vyn4wdy64g67y0846bcf7r2z8h91is.org/
[url=http://www.g92vyn4wdy64g67y0846bcf7r2z8h91is.org/]ujlozrbmimi[/url]
ajlozrbmimi

jlozrbmimi aprile 03, 2021

Lascia un commento