Un tanaceto per la Quaresima

Come pianta, Tansey (o più comunemente scritto Tansy) ha una storia illustre di uso medico che risale all'antica Grecia. Utilizzato in 8th secolo dai monaci benedettini svizzeri per trattare tutto da febbri, problemi digestivi, vermi e reumatismi, è ancora elencato nella farmacopea degli Stati Uniti come trattamento accettabile per febbri e ittero. 640px-Illustration_Tanacetum_vulgare0 Secondo alcune fonti, “Nel XV secolo i cristiani iniziarono a servire il tanaceto con i pasti quaresimali per commemorare le erbe amare mangiate dagli israeliti. Si pensava che il tanaceto avesse i benefici quaresimali aggiuntivi di controllare la flatulenza causata da giorni di consumo di pesce e legumi e di prevenire i vermi intestinali che si ritiene fossero causati dal consumo di pesce durante la Quaresima. "* La Quaresima è, ovviamente, il periodo di digiuno ( all'ingrosso o da determinati cibi e attività) osservati da molti rami del cristianesimo durante i quaranta giorni prima della Pasqua, offrendo al partecipante l'opportunità di concentrarsi più profondamente su pensieri e azioni pie. In quanto figlia di un pastore anglicano, Jane Austen avrebbe partecipato in qualche modo a questo rituale. Nel suo libro Food and Cooking in Victorian England: A History, Andrea Broomfield ribadisce questa linea di pensiero e racconta come la "tansy cake", che era più comunemente chiamata semplicemente "a tansy", servisse a scopi sanitari e medicinali, con profondi legami con l'Inghilterra Eredità cattolica. Lei scrive,
“Il tanaceto era un'erba amara i cui gambi venivano spremuti e poi mescolati ... con una pinta o meno del succo di grano verde, spinaci o qualsiasi altra cosa verde e dal sapore non forte. Il succo è stato poi mescolato con mezzo litro di panna, dodici uova, noce moscata, zucchero e sale. È stata mescolata una quantità di pane bianco per renderlo abbastanza denso per un budino di pane. La pastella è stata messa in una pirofila imburrata e messa davanti a ... fuoco o forno ... fino a quando non è stata abbastanza dura da risultare sulla pirofila. Le persone mangiavano torte di tanaceto sin dal Medioevo per purificare i loro corpi, specialmente dopo la Quaresima ... nel 1700, molti mangiavano anche una torta di tanaceto a Pasqua in ricordo della Pasqua ebraica. A parte il ragionamento religioso, il tanaceto era considerato un alimento verde vitale per le persone che avevano passato l'estate mangiando troppa carne salata e verdure in salamoia; era un benvenuto presagio della generosità della primavera. "-Food and Cooking in Victorian England: A History, Andrea Broomfield
Nell'opera fondamentale di Hannah Glasse, L'arte della cucina resa semplice e semplice, vanta un'intera sezione intitolata "Una varietà di cibi per la Quaresima". Varietà (quel sale della vita) è la parola chiave in questo capitolo, che include istruzioni per tutto, dalla zuppa di anguilla allo sgombro cotto, mele al forno, zuppa d'orzo, budino fritto, frittelle e persino spinaci e uova in umido. Cibo per la mente. Con la Quaresima che ha portato la rimozione di molte carni e prodotti a base di carne dalla tavola, la dieta pesante a base di carne di manzo dell'Inghilterra georgiana era senza dubbio felice per qualsiasi aiuto che potesse essere dato. Hannah completa la sua collezione con le istruzioni "To Make A Tansey". Come abbiamo visto, si trattava di una sorta di budino di pane vegetale, tuttavia, la sua ricetta, sorprendentemente, non contiene un vero tanaceto, ma solo “il succo di spinaci per renderlo verde”. Un tanaceto "finto" forse? Dall'analisi di altre ricette d'epoca, "Tansy" (o Tansey) sembra essersi evoluto in un termine per qualsiasi budino cotto nello stesso modo generale. Le ricette per il tanaceto di mele abbondano del periodo (ancora una volta, nessun tanaceto è stato danneggiato nella realizzazione di questa ricetta) mentre William Gelleroy 1770, The London Cook include non meno di otto ricette di tanaceto, con nomi allettanti come A Tansey, Another Tansey, A Tansey all'uva spina, Tansey all'uva spina, Tansey al manzo ... hai capito. E così, senza ulteriori indugi, Tansey for Lent di Hannah Glasse: tanaceto
Laura Boyle è l'autore di Cucinare con Jane Austen e gli amici. Andrea L. Broomfield citato da: Food and Cooking in Victorian England: A History Praeger (30 aprile 2007) 0275987086

5 commentare

500mg[/url] 18 hdw.mbcz.janeausten.co.uk.loj.fb http://mewkid.net/when-is-xuxlya2/
iyaqumocawo ottobre 27, 2020

] Buy Amoxicillin mto.imax.janeausten.co.uk.yhz.xt http://mewkid.net/when-is-xuxlya2/

utodevijce ottobre 27, 2020

] Amoxil nzq.tejj.janeausten.co.uk.yjp.ab http://mewkid.net/when-is-xuxlya2/

uruzasaxig ottobre 27, 2020
500mg[/url] Amoxicillin 500mg Capsules jhx.lqcd.janeausten.co.uk.das.nh http://mewkid.net/when-is-xuxlya2/
agoqubapuized ottobre 27, 2020

Dating with sexy girls –
https://clck.ru/QymBn
@46**

BettyEcorb settembre 29, 2020

Lascia un commento