I personaggi "dimenticati" di Jane Austen di Priyanka Chavda

Di Priyanka Chavda Jane Austen ha molti personaggi amati: Fitzwilliam Darcy, Elizabeth Bennet, Emma Woodhouse e Marianne Dashwood. Ce ne sono alcune, tuttavia, meno conosciute e spesso meno apprezzate, sia per la continua crescente ammirazione dei suoi personaggi più popolari o semplicemente per la storia e i personaggi stessi. Per molti fan di Jane Austen alcuni di questi personaggi potrebbero non essere sottovalutati, per loro potrebbero essercene altri che devono essere aggiunti all'elenco. Tuttavia, qui ci sono pochi che non sono riconosciuti come forse potrebbero essere. Frances O'Connor nel ruolo di Fanny Price. Fanny Price è uno dei personaggi di Austen più sottovalutati. Ancora di più, Mansfield Park è sottovalutato come un romanzo rispetto alle altre pubblicazioni di Austen. Per molti, Fanny appare come "insipida" (citato dalla stessa madre di Austen). Per altri, Fanny si presenta come un'eroina pudica. A differenza delle eroine precedenti come Elizabeth Bennet, Fanny non è parlata con forza o particolarmente audace. Viene collocata in una famiglia dove il suo valore è minato, dove fluttua nel mezzo; costretta tra ciò che sapeva e ciò che è costretta a imparare. Eppure Austen ha creato abilmente il suo personaggio, suggeriscono autori letterari che hanno esaminato Mansfield Park e Fanny Price per l'anniversario del romanzo - e ci spinge a proseguire. Ha creato qualcuno che è in piena opposizione a molti personaggi all'interno Mansfield Park e qualcuno che entra da sola nel corso del romanzo. In effetti si potrebbe dire molto Mansfield Park e i personaggi all'interno. Ma non è solo un protagonista di Austen a essere sottovalutato. All'interno dei romanzi, i personaggi secondari sono spesso sottosviluppati o trascurati. Che sia intenzionale o meno, due personaggi che spesso non sono visti come dovrebbero essere sono la signora Weston e Mary Bennet. Jodhi May e Romola Garai nei panni della signora Weston ed Emma Woodhouse, 2009. La signora Weston, precedentemente nota come Miss Taylor, è / era l'amata governante di Emma. All'inizio del romanzo è la governante e compagna di Emma Woodhouse, essendo parte della famiglia anche prima della nascita di Emma. Tuttavia, dopo il suo matrimonio con il signor Weston, la signora Weston scompare gradualmente dall'apprezzamento che merita come personaggio di successo di Austen. Nonostante si sia sposata e si sia trasferita da Hartfield, continua a occupare un posto speciale nella famiglia Woodhouse e nella vita di Emma, ​​incontrandosi quotidianamente con lei e raccontando a Emma del fidanzamento di Frank. Eppure, nonostante tutto questo, per alcuni, non è apprezzata o riconosciuta come la confidente più fidata di Emma e per molti aspetti il ​​modello di Emma. Talulah Riley nel ruolo di Mary Bennet, 2005. Nonostante sia uno dei romanzi più amati di tutti i tempi e contenga alcuni dei personaggi più popolari di Austen, Orgoglio e pregiudizio ha una persona che non è apprezzata. Mary Bennet è un personaggio sottosviluppato, ma si distingue a pieno titolo. Bookish, solenne e spesso schietta, rimane per tutto il romanzo spesso non apprezzata, anche dai personaggi stessi. Mary Bennet è la sorella dimenticata dei cinque. Il romanzo esplora Lizzie, Jane, Lydia e persino Kitty, ma Mary è spesso emarginata. Essendo la figlia di mezzo, Mary non condivide la vicinanza che Lizzie condivide con Jane, e Lydia condivide con Kitty. Per questo trascorre gran parte del suo tempo in compagnia e quando in compagnia di altri usa la sua conoscenza acquisita dai libri come mezzo di comunicazione anche quando gli altri non sono d'accordo. E non sono solo i lettori ad essere duri con Mary, ma alcuni potrebbero dire anche la stessa Austen. Ad esempio, la possibilità della sua relazione con il signor Collins ... eppure Austen ha deciso per Charlotte Lucas. Perché? Anche se Mary è stata trascurata, c'è molto spazio nella sua storia, che molti autori contemporanei hanno esplorato. Alcuni degli eroi compagni di Mr.Darcy: Ora, con Mr Darcy, altri eroi dei romanzi di Austen avevano una competizione. Un personaggio che alcuni credono non ottiene l'apprezzamento che merita è il signor Tilney da Abbazia di Northanger. Un personaggio affascinante, la sua personalità e il suo fascino semplice lo rendono unico. Sebbene, differisca dagli eroi precedenti, i suoi tratti e la sua unicità lo collocano come un compagno perfetto di fronte a Catherine Morland, l'eroina autoproclamata del romanzo. Non ha paura di dire le cose così come sono, e non ha paura di resistere a ciò in cui crede – anche sfidando suo padre a sposare Catherine. Allo stesso modo, anche John Knightley e il capitano Wentworth non sono visti nella stessa luce di Darcy. Knightley è genuino, di bell'aspetto, premuroso, privo di paura dei rischi e fortemente parlato; Il capitano Wentworth è affascinante, di bell'aspetto e premuroso. Tuttavia, sembra che nessuno di questi tratti sia in grado di eguagliare quello della loro Predecessore. Nonostante tutto questo, questi personaggi si distinguono a se stessi. Tutti raccontano una prospettiva diversa all'interno dei romanzi e sono aperti a nuove storie e adattamenti che li presentano in una luce completamente nuova. Mary Bennet diventa la protagonista del romanzo di Jennifer PaynterLa sorella dimenticata: Mary Bennet e orgoglio e pregiudizio e 'Henry TilneyIl diario di 's di Amanda Grange racconta Abbazia di Northanger attraverso Henry Tilney.
Priyanka è laureata in letteratura inglese, aspirando a fare lo scrittore e a lavorare nell'industria cinematografica.