Marzo a Regency Bath

È una giornata fredda, secca e ventosa, una domenica. Nonostante le opinioni severe di Jane sull'argomento, spero che tu non sia contrario ai viaggi della domenica. Che ne dici di una piacevole passeggiata da Marlborough Buildings al centro della città via La persuasione mondo immaginario? In un pomeriggio così suggestivo, il passo dal 2001 al 1814 è breve. Gli edifici a Bath sono come le persone. Le loro gloriose facciate sono tutte eleganti, simmetriche e intente a mantenere le apparenze. Suggerire che le loro schiene siano ugualmente e in modo molto più interessante glorioso, ci guadagnerebbe senza dubbio uno sguardo freddo. Ma è vero. Guardando ora i giardini sul retro dei Marlborough Buildings, possiamo percepire, attraverso il fumo dei falò e gli steli morti aggrovigliati dell'autunno scorso, gli echi dei pettegolezzi della servitù, il lampo bianco dell'asciugatura della biancheria. Possiamo vedere gli orti fangosi, i cumuli di rifiuti, le latrine fatiscenti. Queste spalle sono la provincia dell'infermiera Rooke, una donna scaltra, intelligente, sensibile. Ha una linea - no, non una linea per lavare la biancheria sporca degli altri, ma una linea di studio. Studia entrambi i lati della natura umana, entrambi splendidi e pacchiani. Chiamalo pettegolezzo se vuoi, ma sicuramente avrà qualcosa da raccontare che ti farà conoscere meglio la propria specie. Da una di queste finestre sul retro, forse in un giorno come questo, la moglie piuttosto sciocca del colonnello Wallis potrebbe dare il suo primo sguardo al mondo dopo la nascita del suo bambino. Temo che la sua mente giri ancora intorno al sentito dire. Pensa all'amico di suo marito, quell'uomo dai modi perfetti e dai sorrisi costanti, il signor Elliot. Pensa al suo piano per sposare sia la signorina Anne Elliot che per impedire a Sir Walter di sposare la vedova Clay, e così diventare in tempo Sir William Elliot. La signora Wallis non può davvero seguire da sola le motivazioni di uomini intelligenti e ambiziosi, ma la sua infermiera Rooke, così eccellente nel districare un pezzo di ricamo o lavoro a maglia mal riuscito, è altrettanto abile nel legare i fili sciolti della società e finirli ordinatamente. La sciocca signora Wallis lascia tutto all'infermiera Rooke, e anche noi dobbiamo. Uscendo da questo affascinante vicolo, con Marlborough Buldings che marcia alla nostra sinistra, ci troviamo sotto la maestosa ampiezza completa del Crescent. Sembra irradiare una gelida disapprovazione per coloro che ascoltano le chiacchiere dei servi. Ma questi dettagli costituiscono il destino delle persone a cui teniamo: la fittizia Anne Elliot, per esempio, e la sua creatrice reale, Jane Austen. Ecco Jane su sua cognata: Mary non gestiva queste cose in modo tale da farmi desiderare di stare in me stesso. Ed eccola preoccupata per la sua amata nipote, Anna, che è di nuovo incinta, così presto - Povero animale, sarà esausta prima dei trent'anni. Nel corso degli anni il parto aveva causato la morte di non meno di quattro delle sue cognate. Quanto alla stessa Jane, i suoi libri erano i suoi bambini. Lo ammette in un momento incustodito: "mio caro figlio, P. & P." Non era forse Madame de Stael, ai tempi di Jane, a dire: "capire è perdonare tutto?" È una tale impertinenza guardare dietro la facciata perfetta di zia Jane, nella sua camera da letto aggrovigliata? Dopotutto, fronte e retro insieme costituiscono il tutto. E Jane conosceva l'importanza dell'onestà. Come Anne, ha apprezzato il franco, dal cuore aperto, il carattere desideroso al di là di tutti gli altri. Ora il percorso diventa più intimo, più chiuso. Gli alberi schermano il nostro lato destro proprio come un alto muro di pietra ci protegge da a quartiere di spie volontarie dalle finestre posteriori del Circo. Questo è il tranquilla e ritirata Gravel Walk. Al momento giusto, un merlo canta da un albero e le ombre di Anne Elliot e del capitano Wentworth vengono verso di noi, totalmente assorbite l'una dall'altra. Che ruolo hanno avuto nel loro destino gli ingloriosi e gli insignificanti: una giovane donna che imita un salto da un muro, la mancanza di un ombrello in una giornata di pioggia, una penna che cade da una mano in una stanza d'albergo. L'arazzo della vita, come l'architettura di Bath, ha un affascinante rovescio, e nessuno lo sapeva meglio dell'autore di quello che è stato definito "al tempo stesso il più caldo e il più freddo, il più morbido e il più duro" dei romanzi classici , Persuasione. Sue Le Blond è insegnante dal 1973. Ama insegnare e le piace appassionarsi di JA e letteratura in generale. Mentre ora lavora alcuni giorni alla settimana al Jane Austen Centre, trascorre il resto della settimana al Chippenham College insegnando inglese. Attualmente sta studiando scrittura creativa a scopo terapeutico presso l'Università di Bristol. Sue vive a Bradford-on-Avon con suo marito, due figli adolescenti e adorabili gatti. Ti è piaciuto questo articolo? Visita il nostro negozio di articoli da regalo e fuggire nel mondo di Jane Austen.