Luccio con budino nella pancia

Nel suo diario (1752-1802) Parson Woodforde racconta, con gioia da gastronomo, i dettagli di molti pasti. Queste sbirciatine nel passato danno una meravigliosa sensazione di come doveva essere la vita per la famiglia Austen, i contemporanei sociali e storici del parroco. La seguente voce del 4 giugno 1777 descrive uno di questi pasti: luccio

800px-Esox_lucius1

Nei suoi diari, Woodforde menziona spesso la pesca e Pike veniva spesso catturato. Questo grande pesce carnivoro è considerato uno sport particolarmente buono tra i pescatori ed è ancora ricercato, oggi. Ricettario di Elizabeth Moxon del 1764, Casalinga inglese: esemplificata in oltre quattrocentocinquanta ricevute che forniscono indicazioni nella maggior parte delle parti della cucina ... con un'appendice contenente più di sessanta ricevute, offre la seguente ricetta per questo piatto:
Come arrostire un luccio con un budino nella pancia Prendi un luccio grande, scalalo e puliscilo, disegnalo alle branchie. Per fare un budino per il luccio, prendere una grossa manciata di pangrattato, tanta carne di manzo sminuzzata finemente, due uova, un po 'di pepe e sale, un po' di noce moscata grattugiata, un po 'di prezzemolo, maggiorana dolce e scorza di limone stracciata fine; quindi mescolatelo tutto insieme, mettetelo nella pancia del vostro luccio, infilzatelo tutt'intorno, mettetelo in una pirofila di terra con sopra un pezzo di burro, un po 'di sale e farina, quindi infornate. Un'ora lo arrostirà.
 

Lascia un commento