Bene in mano: The Four-Horse Club

In origine uno dei club frequentati dai famigerati Conte di Barrymore, il club dei quattro cavalli era stato un gruppo selvaggio di giovani che si divertivano a corrompere i cocchieri per dare loro le redini dei veicoli e poi guidarli a velocità vertiginosa lungo le povere strade britanniche. barouchehoracevernet All'inizio del diciannovesimo secolo era un club rispettabile per piloti eccellenti. Al suo apice contava solo 30-40 membri. È stato spesso chiamato anche il club dei quattro in mano, il club della frusta o il club Barouche - l'ultimo da una descrizione in "The Sporting Magazine" del febbraio 1809, che osservava anche: LANDEAU Qui, un Landeau del 1816 viene confrontato con un Vis-Landeau o Landeaulette del deposito di Ackermann, marzo 1819. Qui, un Landeau del 1816 viene confrontato con un Vis Landeau o Landeaulette da Deposito di Ackermann, Marzo 1819. Il termine Vis-a-vis vs Vis nasce dall'idea che con il primo quattro passeggeri potrebbero affrontarsi, ad es. Vis-a-vis Le regole del club stabilivano che i barouches dovevano essere di colore giallo con "dickies", i cavalli dovrebbero essere Bay, con rosette in testa e le imbracature dovrebbero essere montate in argento. Tuttavia, il signor Annesley, un membro del club, guidava i roan e Sir Henry Peyton guidava i Grays, quindi il colore dei cavalli non era rigorosamente applicato come il colore della carrozza. L'uniforme del club era rigorosamente applicata. Un cappotto grigio che arrivava alle caviglie con tre file di tasche e bottoni di madreperla grandi come cinque scellini. Il panciotto era blu con strisce gialle larghe un pollice, le brache di peluche con lacci e coccarde su ogni ginocchio. Era di moda che il cappello fosse profondo 3 1/2 pollici nella corona. Nel suo libro del 1889, Guida, Note di Henry Charles Fitz-Roy Somerset, ottavo duca di Beaufort, copia di matthews La prima riunione del club dei quattro cavalli si tenne nell'aprile 1808 e i giorni successivi di riunione furono il primo e il terzo giovedì di maggio e giugno. I membri si riuniscono a casa del signor Buxton a Cavendish Square e si recano a Salt Hill per cenare prima al Windmill e poi la volta successiva al Castello alternando i due. C'è stato un periodo piuttosto lungo e complicato in cui il club non è stato in grado di decidere quale ostello fornire anche per la piena adesione e si è alternato fino a quando la questione non è stata decisa dal Mulino in una giornata torrida. Il panno era stato tolto e il vino posto davanti a loro quando un cameriere entrò e chiese a ogni uomo di alzarsi, la sedia fu tolta e una fresca al suo posto. Questa attenzione ai dettagli ha deciso il club Four-Horse a suo favore. La processione era sempre la stessa. Le regole del club stabilivano che ogni membro in fila indiana, nessun sorpasso era consentito e nessuno poteva superare un trotto. La processione partì da Londra a Salt Hill a mezzogiorno, seguendo la Bath Road. Mancavano 24 miglia a Salt Hill, quindi il club pranzò al Packhorse a Turnham Green e poi si rifocillò ulteriormente al Magpies a Hounslow Heath. Corsero a Salt Hill dove rimasero per la notte. La popolarità del club dei quattro cavalli iniziò a calare intorno al 1815 e fu sciolto nel 1820. Fu ripreso brevemente nel 1822 e infine si estinse nel 1824. Il club dei quattro cavalli era un altro club di guida completamente che non fu fondato fino a 1856. Si basa sulle vecchie regole del BDC o Bensington Driving Club. Il BDC è stato il grande rivale del club Four-Horse durante l'era della reggenza.
Anne Woodley è tra le prime 500 recensioni di Amazon nonché la protettrice di Janeites, la discussione su Internet, nonché padrona del Regency Ring. La sua pagina eccellente, La collezione Regency è un tesoro di informazioni. Questo pezzo è apparso originariamente sul sito di Anne ed è qui utilizzato con il permesso.