Le cronache di Pemberley di Rebecca Ann Collins

Una critica che veniva applicata alle opere di Jane Austen era che, con poche eccezioni (come il motivo per cui le milizie sono di stanza a Meryton oi riferimenti alla guerra in Persuasione), ha incorporato nelle sue opere pochissimi eventi emozionanti del suo tempo; si è concentrata, come ha detto che preferiva, sulla vita di due o tre famiglie in un piccolo villaggio. In Le cronache di Pemberley, volume 1 di una serie in dieci volumi, Rebecca Ann Collins (uno pseudonimo per un autore non ancora svelato) continua le storie dei Darcys e dei Bingley, attingendo a numerosi eventi storici e tendenze che Austen avrebbe probabilmente ignorato. Un buon maestro e un proprietario attento, il signor Darcy è un modello di assistenza sociale moderna e illuminata. Quando Caroline Bingley convince suo fratello a investire nelle fabbriche tessili del nord in crescita, Darcy ed Elizabeth scoprono che le fabbriche prosperano grazie al lavoro sudato dei bambini, dopo di che convincono Bingley a investire invece nella terra. I Darcy sono profondamente turbati nello scoprire che i proprietari terrieri in Galles stanno estraendo carbone sotto le proprietà dei Darcy, causando senza dubbio l'avvelenamento di ruscelli e pozzi. A differenza della maggior parte dei suoi compagni proprietari terrieri, Darcy è un palese antagonista del nuovo sistema di recinzione autorizzato, con il quale i ricchi proprietari terrieri recintarono una terra che era un tempo comune, causando così miseria ai poveri che vi facevano affidamento per i pascoli e la legna da ardere. Darcy, Bingley e il colonnello Fitzwilliam si uniscono in una partnership commerciale con il signor Gardiner, a vantaggio reciproco di tutti e per la prosperità del caffè coltivato all'ombra di libero scambio biologico. No, colpisci l'ultima frase. Mi sono un po 'portato via. C'è pochissimo umorismo in questo libro e adoro ridere. Questo ambizioso sequel fa qualcosa che non credo che nessun altro sequel, prequel o continuazione abbia tentato, ovvero fornire il contesto storico dell'Inghilterra post-reggenza poiché influenza personaggi familiari. Abbiamo letto delle rivolte di Peterloo, della morte di Giorgio IV e di suo fratello e dell'ascensione di Victoria, e accenni di disordini in India e nelle colonie. Come storico, plaudo a questo tentativo di fornire un contesto, ma apre anche l'autore a qualche cavillo. Ad esempio, mentre alcuni proprietari terrieri avrebbero potuto riconoscere nel 1820 che il mondo stava cambiando, non credo che qualcuno in quel periodo fosse consapevole che stava attraversando la rivoluzione industriale di per sé - questa è una parola coniata in tempi successivi. Allo stesso modo, la parola "recessione", usata frequentemente nel libro, credo sia un termine usato per la prima volta negli anni '30; prima abbiamo avuto fallimenti bancari e tempi difficili. Tuttavia, questi sono punti minori. Le cronache di Pemberley portaci dai matrimoni che concludono l'opera originale fino al 1847, con le nascite di molti figli, i matrimoni di alcuni e alcuni morti. In effetti, il numero di bambini e l'ampio arco di tempo rendono la storia un po 'confusa: alcuni lettori si sono apparentemente sentiti in dovere di disegnare alberi genealogici. La signorina Collins scrive bene in generale, anche se ci sono lunghe sezioni di esposizione e troppe volte in cui si verifica un evento e Lizzie reagisce; Lizzie spiega l'evento a Mr. Darcy e lui reagisce; Lizzie spiega l'evento e la reazione del signor Darcy a zia Gardiner e lei reagisce; e poi Lizzie regala di nuovo tutto a Jane, che ricambia la reazione del signor Bingley. Un'altra sfida del lavoro è che non c'è trama; non c'è un dramma centrale che crei tensione emotiva da rilasciare alla conclusione. Le cronache di Pemberley è davvero una cronaca lineare delle vite dei personaggi di Austen e dovrebbe accontentare i fan che vogliono scoprire "cosa è successo dopo". Prezzo suggerito: £7.99 Editore: Sourcebooks, Inc (29 agosto 2008) ISBN-10: 1402211538 ISBN-13: 978-1402211539 Le edizioni Future di Allison T. della serie di dieci volumi saranno pubblicate da Sourcebooks nei prossimi mesi. Tutti e dieci i volumi sono disponibili sul sito web della signora Collins, Le sfumature di Pemberley.

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati